San Giorgio a Cremano

Stato

Italia

Regione

Campania

Provincia

Napoli

CAP

80046

Prefisso

081

Coordinate

longitudine 14.33891 - latitudine 40.8311

Codice ISTAT

06306

Codice catastale

H892

La città di San Giorgio a Cremano è sicuramente una delle località più conosciute e visitate della Campania. Situata a pochissima distanza da Napoli, tanto da poter essere considerata quasi un prolungamento dell'agglomerato urbano del capoluogo di regione, sorge ai piedi del Vesuvio. La sua collocazione geografica rese difficile e problematico l'insediamento della popolazione, nell'antichità. La paura di una possibile eruzione vulcanica infatti, rese la zona disabitata per molto tempo, tanto che i primi insediamenti in pianta stabile possono esser fatti risalire solo al 993, sulla base delle testimonianze raccolte da studiosi ed esperti. A quel periodo risale la costruzione di una cappella votiva dedicata a San Giorgio, da cui derivò in seguito il nome della città. La presenza minacciosa del Vesuvio, che più di una volta nel corso dei secoli è riuscito a seminare con la sua lava terrore e distruzione, ha influenzato anche la scelta del santo patrono, ovvero San Giorgio, che nelle varie raffigurazioni sacre viene sempre rappresentato nell'atto di uccidere il drago con la sua lancia. Per sentirsi al riparo sia dai fenomeni naturali, che dal pericolo delle invasioni nemiche, il popolo volle invocare l'aiuto di un santo guerriero, forte e coraggioso. In suo onore ancora oggi, ha luogo ogni anno nel mese di maggio, la processione di San Giorgio, chiamata anche la processione della lava, perché le statue portate a braccio dai fedeli si fermano nel punto esatto in cui si arrestò la lava nell'eruzione del 26 aprile del 1872, risparmiando le case e la popolazione. Il periodo più florido per la città di San Giorgio a Cremano e per tutta la regione vesuviana risale al 1700, quando l'intera zona si trasformò in una grande area di villeggiatura per gli esponenti più in vista della nobiltà locale. Fu in quell'epoca che sorsero le magnificenti e sontuose ville vesuviane, come Villa Amirante, Villa Bonocore, Villa Olimpia, dove le famiglie nobili di un tempo trascorrevano le loro vacanze, e dove oggi è possibile ammirare lo stile architettonico ed il gusto degli arredi. Le costruzioni settecentesche che oggi possono essere considerate un'importante meta per i turisti di tutto il mondo, non sono l'unica testimonianza del passato florido di San Giorgio a Cremano. Sempre a partire dalla prima metà del 700 infatti, la zona conobbe un forte sviluppo dell'industria manifatturiera, che portò alla nascita di numerose sartorie. Questa tradizione esiste ancora oggi, grazie al lavoro degli artigiani del settore che continuano a tenere alta la tradizione manifatturiera della Campania, per soddisfare sia il mercato italiano che quello estero. Il turismo ed il lavoro artigianale sono dunque i punti di forza della città, che ha dato i natali a numerosi personaggi del cinema e della televisione, come Noschese e Troisi.
mappa

Le località più cercate nel comune di San Giorgio a Cremano